Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Il presidente del Consiglio comunale lavorava in nero al golf

Il presidente del Consiglio comunale e delegato al golf lavorava in nero nella struttura sportiva: multato dall'Ispettorato del Lavoro, è stato assunto!


Il gruppo di opposizione chiede le dimissioni di Lorenzo Antonelli dal suo incarico

 

Miglianico, 8 novembre 2011

 

Il 23 luglio scorso l’Ispettorato del Lavoro di Chieti, dopo ripetute verifiche, ha “pizzicato” il presidente del Consiglio comunale di Miglianico, Lorenzo Antonelli, a lavorare dietro il banco del bar annesso al Golf Club. Per questo, gli ispettori hanno elevato alla struttura, di proprietà comunale, una multa di 5.000 euro che il titolare del bar, concessionario del Comune, ha dovuto sborsare, e hanno disposto la chiusura dell’esercizio per venti giorni. Per sanare questa irregolarità, che avrebbe impedito lo svolgersi di cene e cerimonie di vario tipo, già previste, lo stesso presidente Antonelli, che tra l'altro detiene al delega al Golf, è stato addirittura assunto dall’esercente del bar-ristorante per un periodo di due mesi in modo da evitare la chiusura.

Caro ministro Gaspari

Caro Ministro Gaspari,

voglio chiederTi scusa per il comportamento irriconoscente dell’Amministrazione Comunale di Miglianico, la mia amatissima Cittadina. Nel momento solenne del saluto che l’intera Comunità abruzzese e tanta parte delle istituzioni nazionali Ti hanno giustamente tributato, Miglianico - cioè il sindaco e l’amministrazione comunale -  si è dimenticata di Te, chissà, forse si è vergognata di Te.

Joomla templates by a4joomla