Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Articoli

Chi siamo

Essere contro spesso è solo un atteggiamento ricco di stupidità.

L'esser contro, come l'avere in antipatia qualcuno e ogni sentimento o atteggiamento di avversione fine a sé stesso significa sprecare energie, inseguire risultati effimeri, ottenere successi inutili. Si può avversare un'idea, si può contrastare chi la propugna e l'attua solo se si ha un motivo, cioè un'idea diversa che si ritiene migliore e si intende realizzarla, da soli o insieme a chi l'ha condivisa dopo averla conosciuta.

VivaMiglianico non è lo spazio dell'opposizione dura e pura.

Qui non c'è spreco di energie, mentali e fisiche, per andar contro questo o quel soggetto. Non vi è utilizzo di tempo personale - un bene preziosissimo che nessuno può restituire -  per dare addosso a singoli o gruppi. È chiaro: ovunque c'è la gestione di un potere, inevitabilmente vi è un'area nella quale si raccolgono quelli che non sono d'accordo. Che quelli siano poi d'accordo tra loro o che siano solo singoli cittadini porta a avere un gruppo, una figura definita e riconoscibile oppure solo un'immagine puntiforme senza identità, cioè senza linee capaci di contenere qualcosa di positivo.

Aver scelto di chiamare questo spazio di libertà "VivaMiglianico" - che la si legga come implorazione in presenza di una catastrofe o che la si ascolti come urlo di gioia o che lo si faccia risuonare come spontanea esplosione di tifo sportivo o che lo si pronunci come sincero buon auspicio - significa aver intrapreso la strada delle idee positive, propositive, impegnative, delle idee "per" e non "contro".

VivaMiglianico, tutti quelli che ci sono ora e tutti quelli che ci saranno nella movimentata somma algebrica delle presenze, è sogno, desiderio, voglia, passione tenace, offerta di servizio, umiltà nella condivisione del fare affinché questa comunità sia culla di cose belle e buone, affinché questa nostra cittadina sia il posto che tutti speriamo, quello in cui è bello vivere, quello in cui serenamente val la pena di progettare un futuro per sé e per la propria famiglia.

L'idea contiene altre idee, quelle che fanno i mattoni della costruzione, quelle che ciascuno porterà per costruire mettendo la fatica del proprio impegno, quelle che avranno rispetto delle persone e dell'ambiente, quelle che avranno lucidità di analisi, quelle che tutti sapranno leggere e capire perché le sentirà realizzabili, quelle dove c'è intelligenza del futuro, quelle dove non ci sono furbizie e tornaconti, quelle che avranno rispetto delle altre che incontreranno.

C'è bisogno di queste idee. Miglianico ne ha urgente bisogno. Queste idee non ci sono.

O meglio, ci sono ma non sono né programma né purtroppo ispirazione e progetto di quel che si va facendo. Quelle che vediamo realizzate non entrano nella grande idea positiva che esprime la parola scelta VivaMiglianico. Ecco perché chi pensa positivamente VivaMiglianico oggi è nello spazio dell'opposizione all'attuale gestione del potere locale. Ciascuna di quelle persone libere che si trovano in questo spazio sente di trovarsi nell'area della maggioranza ma che questa non può dirsi tale perché non si può far la somma con chi si stenta a dire il proprio nome, con chi evita di incoraggiare chi qualcosa dice e fa per proporre qualcosa, con chi vie nella incertezza che è la condizione di chi vorrebbe fare ma sa che nelle stanze dell'opposizione manca la possibilità del fare ma si può solo segnare quel che non va e incasellare quegli elementi tra quelli da non riutilizzare nell'assemblare le idee nuove, nell'elaborare la nuova proposta, nel programma che sarà la sintesi positiva  di tutte le letture che si posson dare a VivaMiglianico.

Questa è una proposta per idee nuove, per tante cose nuove di cui Miglianico ha bisogno, ovviamente occorrono energie nuove che solo persone non usurate possono dare. Nessuno di quelli che pensa positivamente VivaMiglianico può tracciare linee di demarcazione né alzare steccati artificiosi né tanto meno stilare categorie di appartenenza che sono alla base di ogni discriminazione e di ogni razzismo.

Ben vengano quelli che hanno idee: ben venga chi ha le proprie idee, ben venga chi ha proposte, ben venga chi ha da avanzare critiche per segnalare quel che non va e che va cambiato in meglio. Ben vengano quelli che hanno idee diverse e vuole confrontarle, meglio ancora se con l'intento di portarle come contributo dopo averle fatte prevalere per loro valore o averle aggiunte a quelle migliori portate da altri.

Tutti potranno dire la loro qui a VivaMiglianico. I furbi e quelli "personalmente interessati" e quelli che indossano  maschere di bronzo rilucidate a oro zecchino ad ogni vigilia elettorale e gli altri della loro risma che si propongono dicendo che son meglio loro di persone "inesperte" non vi si troveranno bene: VivaMiglianico non è posto per loro. Meglio un giovane "inesperto", cento volte meglio cento giovani "inesperti", mille volte meglio mille giovani "inesperti" che uno di quelli troppo esperti. Miglianico ha bisogno dei suoi giovani "inesperti".

Questa comunità deve essere vivificata da quelle giovani e da quei giovani che hanno già dimostrato il loro valore, avendo superanto tante prove: quelle della costruzione di brillanti curricula scolastici, quelle della realizzazione di carriere professionali o aziendali o di altro settore lavorativo, quelle di importanti esperienze associative e anche quelle della quotidianità delle famiglie messe su con amore e senso di responsabilità.

Miglianico ha bisogno di loro e della loro grande capacità di impegnare le proprie energie come solo i giovani possono fare. Tocca a loro. È giusto così. È bello così. È inevitabile che sia così. Bisogna evitare che qualcuno, con la scusa che sono "giovani inesperti", li faccia diventar vecchi a forza di aspettare sempre la prossima occasione, svuotandoli di quelle belle energie che nessuno potrà più recuperare per Miglianico.

VivaMiglianico!            

Joomla templates by a4joomla